Agenda

Non ci sono eventi al momento.



Italian English French German Portuguese Russian Spanish
Home Innovazione e bioedilizia RIATTIVARE PAESAGGI DI(S)MESSI. UN CONVEGNO SUL FUTURO DEL SITO INDUSTRIALE VELA
RIATTIVARE PAESAGGI DI(S)MESSI. UN CONVEGNO SUL FUTURO DEL SITO INDUSTRIALE VELA

12.04.14 Una discussione pubblica, un libro e una mostra di progetti: il 19 settembre a Corte Franca si parlerà della storia della Vela e delle sinergie che, su spinta del sindacato e dei 300 lavoratori del gruppo, si sono attivate per immaginare un futuro diverso per il sito produttivo, guardando oltre la crisi e nel segno della sostenibilità e di una nuova politica industriale.

Sinergie rigenerative. Riattivare paesaggi di(s)messi. Il caso dell’area industriale Vela a Corte Franca
 
Una discussione pubblica, un libro e una mostra di progetti
Comune di Corte Franca 19-21 settembre 2014
"Auditorium 1861 Unità d'Italia", piazza Cattaneo

Nell’autunno del 2012, le società Vela prefabbricati S.r.l. e Vela S.p.A. cessano l’attività produttiva. Al Ministero dello Sviluppo Economico la direzione aziendale dichiara di ritirarsi dal settore, dando di fatto le dimissioni da imprenditore, e non presenta nessun piano industriale per il rilancio dell'azienda. Il Tribunale di Brescia decreta il fallimento della prima e l’ammissione al concordato preventivo per la seconda. Nella Regione Lombardia questa vicenda diventa il simbolo della situazione di crisi del settore e dell’assenza di risposte in ambito di politica industriale. L'ossimoro Vela travolge circa 300 lavoratori (con le loro famiglie) e li colloca in cassa integrazione per gestione commissariale.
Le Organizzazioni Sindacali della filiera delle costruzioni avviano un dibattito sul riutilizzo dell’area, sede dell'azienda, in dismissione e sulle possibilità di occupare i lavoratori collocati in cassa integrazione. In questo dibattito assume ruolo attivo il Gruppo di Architettura del Dipartimento di Ingegneria Civile, Architettura, Territorio, Ambiente e di Matematica (DICATAM ) dell’Università degli Studi di Brescia.
Sotto la guida della prof.ssa Marina Montuori viene intrapresa una ricerca per la formulazione di scenari compatibili con le vocazioni produttive della Franciacorta. I temi della rigenerazione urbana e paesaggistica, sperimentati a livello progettuale anche in sede didattica nell’ambito del Corso di Laurea in Ingegneria Edile-Architettura, vengono esaminati nelle loro molteplici sfaccettature.
Un libro e alcuni progetti didattici esposti in una mostra sono i prodotti di una ricerca finalizzata a indagare il rapporto inscindibile tra lavoro e trattativa sindacale, ad analizzare il ruolo delle pratiche amministrative sulla città e sull'ambiente, a stabilire l’incidenza della politica sulle attività produttive attraverso la prassi legislativa, a sondare l’efficacia di meccanismi economici atti a contribuire alla realizzazione di un futuro possibile.
L’attuale condizione di crisi, non più emergenza contingente ma sistema consolidato, coinvolge specifiche competenze settoriali che, prese singolarmente, non hanno la forza di guidare i processi di riqualificazione. Occorre mettere in atto sistemi di integrazione tra saperi e interessi diversi finalizzati alla costruzione del bene collettivo.
La risposta che il territorio del Sebino e della provincia di Brescia hanno dato, dimostra come il lavoro non è solo un problema di carattere sindacale, ma riveste ambiti sociali di enorme importanza, per questo le risposte devono essere collettive e devono derivare dal coinvolgimento delle diverse intelligenze.
Dal lungo periodo di crisi economica che il nostro paese sta attraversando si può uscire solo con investimenti in processo e prodotto, con la contrattazione e con maggiori integrazioni tra il mondo della ricerca e del sapere e il mondo del lavoro inaugurando un dibattito a più voci e tra diverse competenze disciplinari per consentire e facilitare la ripresa produttiva dell'area nel contesto ambientale in cui essa è inserita.
La popolazione di Corte Franca, dei comuni limitrofi e i soggetti interessati a possibili investimenti sono invitati il 19 settembre 2014 (a partire dalle ore 9,30) a partecipare all'attivo dei delegati sindacali e a una discussione pubblica sugli esiti del lavoro di ricerca prodotto negli ultimi mesi.


Parteciperanno al dibattito le segreterie regionali della Lombardia di Feneal Filca e Fillea, quella della Valcamonica-Sebino per la Fillea CGIL e quelle di Brescia per Filca Cisl e Feneal Uil rappresentate da Ivan Comotti e Duilio Magno. Interverranno inoltre Giuseppe Foresti (Sindaco di Corte Franca), Giovanni Plizzari (Direttore DICATAM-UniBS), Marina Montuori (professore ordinario di Composizione architettonica e urbana, DICATAM-UniBS), Luigi di Carlantonio, (presidente di ANDIL), Mario Melazzini (Assessore alle Attività produttive della Regione Lombardia), Marco Marcatili (Economista, Osservatorio Immobiliare Nomisma), Filippo Orsini (curatore del volume, docente a contratto PoliMi), Barbara Angi (curatrice della mostra, assegnista di ricerca DICATAM-UniBS), Massimiliano Botti (docente a contratto, DICATAM-UniBS) e Luciano Bettin (Segreteria Nazionale della Filca Cisl).
Al convegno sono stati invitati i Lavoratori del gruppo Vela, alcuni imprenditori, i commissari giudiziari che seguono la vicenda, i sindaci dei comuni limitrofi.
In questa occasione sarà presentato il volume Sinergie Rigenerative. Riattivare paesaggi di(s)messi. Il caso dell’area Vela a Corte Franca (a cura di Filippo Orsini, per i tipi di LetteraVentidue Edizioni) che raccoglie, oltre alle ipotesi progettuali sulla riqualificazione, alcune riflessioni a carattere multidisciplinare.

La mostra (a cura di Barbara Angi con Marcello Martino) resterà aperta dal 19 al 21 settembre 2014 dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 19.00. La RSU della Vela e gli studenti Corso di Laurea in Ingegneria Edile-Architettura saranno a disposizione del pubblico per i necessari chiarimenti.

VAI ALLA LOCANDINA  >>

Comunicato  a cura di:
RSU del gruppo Vela
OO.SS. Regionali e Territoriali di Feneal Filca e Fillea
Gruppo di ricerca di Architettura del Dipartimento DICATAM dell’Università degli Studi di Brescia
Comune di Corte Franca

  Scritto da Comunicazione   





FILLEA CGIL NAZIONALE Via G.B. Morgagni 27 - 00161 Roma - Tel: ++39 06 44.11.41 fax: ++39 06 44.23.58.49 - C.F. 80205310586 - Discalimer