Agenda

Non ci sono eventi al momento.



Italian English French German Portuguese Russian Spanish
Home Piemonte news CONTRATTI. AD ASTI SOTTOSCRITTO RINNOVO CONTRATTO PROVINCIALE EDILIZIA
CONTRATTI. AD ASTI SOTTOSCRITTO RINNOVO CONTRATTO PROVINCIALE EDILIZIA

220.2.17 Nonostante la drammatica crisi che nella provincia di Asti ha ridotto del 60% gli addetti e le ore lavorate, dopo una trattativa lunga e articolata Fillea-Filca-Feneal e Gruppo costruttori dell’Unione Industriali hanno siglato l'ipotesi di accordo per il rinnovo del contratto collettivo provinciale del settore edilizia industria, come spiega Filippo Rubulotta, segretario generale Fillea di Asti:

 

"Le parti con la stipula di questo accordo hanno puntato a salvaguardare i servizi alle imprese e le prestazioni ai lavoratori erogate dalla Cassa Edile e dall' Ente Unico per la Formazione e la Sicurezza, pur in un contesto di razionalizzazioni e contenimento dei costi, anche attraverso la ricerca di possibili sinergie con le altre Casse Edili piemontesi al fine di far scaturire azioni volte ad avviare gli adeguati percorsi di razionalizzazione per il raggiungimento della sostenibilità finanziaria ed organizzativa degli Enti medesimi.

Molto importante è stato il nuovo forte impulso che si è cercato di dare alla lotta al lavoro nero e ad ogni altra forma di lavoro irregolare e conseguentemente al miglioramento della sicurezza sul lavoro nei cantieri della provincia attraverso il pieno riconoscimento dell’operatività dell’Osservatorio di cui al “Protocollo di legalità per la prevenzione del lavoro nero e la sicurezza dei cantieri” siglato nel 2009, la fornitura a tutti i lavoratori di un tesserino che comprovi l’iscrizione degli stessi alla Cassa e quindi la regolarità verso gli adempimenti contrattuali e il miglioramento e potenziamento della sinergia tra l’operato in materia di sicurezza sul lavoro dell’Ente Unico per la Formazione e la Sicurezza ed i RLST presenti sul territorio.

Altrettanto importante per il mantenimento delle qualifiche professionali e delle competenze presenti nel settore è il riconoscimento al Blen.it di un ruolo fondamentale ed attivo nella gestione ed implementazione dell’incontro tra domanda e offerta di lavoro anche al fine di rispondere alle esigenze del mercato e del settore edile su tutto il territorio provinciale.

Per quanto concerne la parte economica invece è stato previsto l’inserimento dell’elemento variabile della retribuzione che sarà erogato in base all’andamento degli indicatori, al loro valore e alla percentuale di tolleranza nella misura massima del 4% dei minimi mensili in vigore al Luglio 2014 come previsto dal contratto collettivo nazionale dell’01/07/2014 a favore dei lavoratori nel caso di positività degli indicatori.

A favore dei lavoratori è stata inoltre attivata una nuova prestazione da parte della Cassa Edile, ovvero la corresponsione di un contributo di € 400,00 in occasione della nascita dei figli dei lavoratori regolarmente iscritti ed in regola con i versamenti alla Cassa Edile.

Il contratto entrerà in vigore il 1° Marzo 2017."

  Scritto da Comunicazione   





FILLEA CGIL NAZIONALE Via G.B. Morgagni 27 - 00161 Roma - Tel: ++39 06 44.11.41 fax: ++39 06 44.23.58.49 - C.F. 80205310586 - Discalimer