Agenda

Non ci sono eventi al momento.



Italian English French German Portuguese Russian Spanish
Home Umbria news CEMENTIR. SINDACATI DENUNCIANO: A SPOLETO MANODOPERA IN SOSTITUZIONE DI CHI SCIOPERA
CEMENTIR. SINDACATI DENUNCIANO: A SPOLETO MANODOPERA IN SOSTITUZIONE DI CHI SCIOPERA
16.09.16. A distanza di pochi giorni dalla decisione del Gruppo Cementir di licenziare quasi un terzo dei propri dipendenti, in tutto 106, e mentre si estende a tutti gli stabilimenti la mobilitazione per chiedere il ritiro dei licenziamenti, arriva un pessimo segnale dalla direzione del sito di Spoleto -  dove sono previsti 21 licenziamenti -  come raccontano Fillea e Filca del territorio e la Rsu 
“il 13 settembre, in occasione della proclamazione dello stato di agitazione, l’azienda ha fatto sostituire un motore dell’impianto solfato ferroso usando personale di una ditta esterna” una sostituzione che per i sindacati “non era indispensabile, non rientrava nelle operazioni di messa in sicurezza degli impianti e si sarebbe potuta effettuare il giorno dopo, al rientro dei dipendenti dallo stato di agitazione. Inoltre, la direzione ha organizzato il lavoro senza tenere conto dello stato di agitazione, programmando per sabato un turno di straordinario per due dipendenti.”
Per i sindacati e la Rsu “questo è l’ennesimo schiaffo i ai lavoratori in lotta per difendere il proprio posto di lavoro, ai diritti sindacali e al diritto di sciopero” ed un pessimo segnale per una vertenza in cui “c’è in gioco il futuro di 106 famiglie, con cui nessuno può permettersi di giocare.” 
  Scritto da Comunicazione   





FILLEA CGIL NAZIONALE Via G.B. Morgagni 27 - 00161 Roma - Tel: ++39 06 44.11.41 fax: ++39 06 44.23.58.49 - C.F. 80205310586 - Discalimer