Italian English French German Portuguese Russian Spanish
EDICOLA. PALERMO, CANTIERE STRADALE PUBBLICO. AVEVANO SCIOPERATO, ORA LICENZIATI.

03.07.15 "Anche ieri mattina si sono presentati al cantiere i quindici operai che il 29 giugno hanno iniziato un braccio di ferro con la ditta di Benevento «Sicurbau sri» per riavere il proprio posto di lavoro, perso dopo uno sciopero quello stesso giorno. L`impresa si occupa della costruzione della galleria «Lercara» nell`ambito del raddoppio della ferrovia Palermo-Agrigento. Ad aspettarli però non c`erano consegne e mezzi, bensì quindici lettere con cui la stessa ditta li licenziava." E' il racconto del Giornale di Sicilia, che prosegue "nessuno di loro ha però voluto avere consegnate le missive che ora, secondo quanto riferito degli stessi operai, saranno spedite loro a casa.

Leggi tutto...
Scritto da comunicazione   
 
EDICOLA. TARANTO, SI COMPLICA LA VERTENZA CEMENTIR
03.07.15 " La Cementir mette in libertà il personale di Taranto perchè la protesta in corso dall`altro ieri dei lavoratori dell`impresa appaltatrice La Pulisan, che rischiano il licenziamento, impedisce al personale diretto di accedere allo stabilimento." Lo racconta la Gazzetta del Mezzogiorno, che riporta la presa di posizione di Fillea Filca Feneal "Ancora una volta la Cementir di Taranto si è resa protagonista di una grave violazione nei confronti dei propri dipendenti, facendo cadere sugli stessi le conseguenze di una gestione incapace di affrontare le problematiche dell`attuale stato di crisi.
Leggi tutto...
Scritto da comunicazione   
 
PIACENZA. MUORE CADENDO DAL CAPANNONE. DOPO TANTA DISOCCUPAZIONE, ERA AL SUO PRIMO GIORNO DI LAVORO

02.07.15 Dopo un periodo di disoccupazione legato alla crisi dell`edilizia aveva trovato un nuovo posto di lavoro e ieri era tornato sui cantieri. "Il turno era iniziato da qualche ora e stava effettuando un sopralluogo sul tetto di un capannone per valutare le opere da effettuare per conto di una impresa specializzata nella bonifica dell`amianto. Ma ad un certo punto, uno dei pannelli della copertura, sotto il peso dell`operaio edile, ha improvvisamente ceduto di schianto. Sotto i piedi di Cesare Bonardi si è spalancato il baratro. Il 38enne di Chiari è precipitato nel vuoto impattando con violenza sul pavimento, all`interno della costruzione." E' il racconto del quotidiano Bresciaoggi, che prosegue:

Leggi tutto...
Scritto da comunicazione   
 
EDICOLA. CARRARA, CAVATORI DI NUOVO IN SCIOPERO IL 6 LUGLIO PER LINTEGRATIVO
02.07.15 "Prosegue la battaglia di Fillea Cgil, Feneal Uil e Filca Cisl, assieme ai Cobas, sul contratto integrativo del settore lapideo. I lavoratori del lapideo lunedi 6 luglio incrociano le braccia per un giorno e scendono in piazza a manifestare al grido «Il marmo è di tutti i cittadini e i lavoratori». E corteo parte in mattinata, alle 9 circa, da viale XX Settembre davanti all`associazione Industriali, per poi arrivare in piazza II Giugno, davanti al Comune." Ne parla la Nazione, edizione Massa e Carrara, che prosegue:
Leggi tutto...
Scritto da comunicazione   
 
EDICOLA. CRISI CESI, FISSATO INCONTRO AL MINISTERO, LA REGIONE PREPARA LA RICOLLOCAZIONE

02.07.15 "Preoccupazione palpabile, ieri pomeriggio, all`assemblea sindacale dei lavoratori della Cesi. Se infatti la manifestazione di interesse avanzata nei giorni scorsi dalla Cmc di Ravenna ha aperto qualche spiraglio, la proroga degli ammortizzatori sociali che sarebbero stati in scadenza il 7 luglio per i 253 dipendenti in cassa integrazione (all`inizio della vertenza erano oltre 400) - costituisce appena una boccata d`ossigeno." Il racconto del Corriere di Romagna, che prosegue:

Leggi tutto...
Scritto da comunicazione   
 
EDICOLA. NATUZZI, AL VIA GLI ACCORDI PER LA RIOCCUPAZIONE DI 500 LAVORATORI

02.07.15 "Cominciano ad entrare nel vivo gli accordi stipulati per rioccupare gli esuberi della Natuzzi. Ieri a Bari riunione in Confindustria tra l`azienda di Santeramo in Colle specializzata in divani e i sindacati di categoria Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil. Attualmente gli addetti in cassa integrazione a zero ore sono 524 secondo il piano di gestione stabilito a marzo 2015 con un accordo ministeriale e accettato da sindacati e lavoratori." Il racconto del Nuovo Quotidiano di Puglia, che prosegue:

Leggi tutto...
Scritto da comunicazione   
 
« InizioPrec.12345678910Succ.Fine »

Pagina 1 di 325



Feed Entries


FILLEA CGIL NAZIONALE Via G.B. Morgagni 27 - 00161 Roma - Tel: ++39 06 44.11.41 fax: ++39 06 44.23.58.49 - C.F. 80205310586 - Discalimer